L’incontro con il Ministro dello Sport è stata una grande occasione per parlare di un nuovo progetto sociale e sportivo che coinvolge tutti i dipendenti di AIRONE. Siamo orgogliosi di lavorare su qualcosa che nessuno ha mai realizzato prima e che verrà preso a modello da molte altre aziende internazionali.