730km, attraversando tutto il paese, per donare generi alimentari Airone e non solo per i bambini della Costa d’Avorio.
Prima tappa del viaggio è Touba, ospiti di Suor Ambrogia e le sue sorelle, grazie alle quali è stato possibile organizzare le donazioni.
Il viaggio è poi proseguito verso Man, sempre in compagnia di Suor Ambrogia e al Dr. Carlo Montaguti, il quale ha fondato nel 2004, insieme all’aiuto della sua famiglia, il bellissimo centro medico sociale Focolari (Movimento dei Focolari: sono uomini e donne che lavorano e mettono in comune i loro beni. Li ha attratti Dio e a Lui hanno dato la loro vita, fermamente convinti del Suo amore. Hanno lasciato padre, madre, famiglia, patria per contribuire a realizzare la preghiera di Gesù: “Che tutti siano uno”. Vivono in piccole comunità di laici e si impegnano a mantenere vivo il ‘fuoco’ da cui deriva il nome focolare), all’interno del quale è possibile visitare oltre 90 persone ogni giorno. Emozionante sentire e vedere quanto una persona ami far star bene la gente e ami il suo lavoro, grazie al quale sta certamente contribuendo alla salvezza e all’istruzione alimentare di tante persone. Enorme rispetto per loro e grande entusiasmo da parte di Airone per la possibilità di partecipare alla felicità di tantissime popolazioni africane.